Alcuni non diventano mai folli. I loro vini devono essere proprio noiosi.

— Charles Bukowski 1920 – 1994

Nils Liedholm acquista Villa Boemia nel 1973 già dotata di vigneti di Barbera e Grignolino. La produzione vinicola inizia nel 1977, soltanto per uso famigliare; negli anni seguenti, vista la buona qualità e le richieste di mercato, vengono impiantati nuovi vigneti, anche di varietà diverse da quelle tradizionali della zona (Pinot Nero, Cabernet Sauvignon e Franc) per la creazione di nuovi vini.

Nel 1985 viene costituita la nuova cantina per la vinificazione, lo stoccaggio e l’imbottigliamento dei prodotti, secondo le più moderne tecnologie.

Da allora al 2015 a gestire l’Azienda interviene il figlio Carlo Liedholm (1958) e inizia la collaborazione con uno dei più importanti enologi italiani Donato Lanati, collaborazione che procede tuttora.

Attualmente l’azienda possiede circa 12 Ettari di vigneto e la produzione totale è di circa 80/90.000 bottiglie annue.